Comuni > Siculiana > Riserva Naturale di Torre Salsa

Riserva Naturale di Torre Salsa

La Riserva Naturale di Torre Salsa, istituita nel giugno del 2000 e gestita dal WWF, abbraccia un lungo tratto di costa incontaminata e selvaggia, che, insieme alle zone retrostanti, si estende per 740 ettari. Oltre al mare cristallino brulicante di vari pesci, grande è la ricchezza di piante rare: acacie, pini d'Aleppo, tamerici e euforbie; nella zona umida della riserva denominata “pantano”, nidificano gallinelle d'acqua, tuffetti e folaghe, e stazionano colonie di splendidi quanto variopinti gruccioni.  Fra le dune sabbiose, nelle notti estive depone le uova la caratteristica tartaruga marina “caretta caretta”, che qui trova un habitat ideale.

Siculiana

distanza da Agrigento km 28; abitanti 4716; altitudine m. 120

L'origine araba del nome (suk-al-Jani = mercato di Giovanni) suggerisce la presenza nel suo territorio di un luogo di scambi commerciali già nel medioevo. Il paese venne fondato agli inizi del sec XIV dai Chiaramonte che edificarono il castello la cui mole, insieme a quella della vicina Chiesa Madre, domina il paese. Nel territorio di Siculiana ricade la Riserva Naturale di Torre Salsa, che preserva una delle aree più belle e selvagge della costa agrigentina. A pochi chilometri della riserva, l’ambita località balneare di Siculiana Marina: facilmente raggiungibile e poco distante dal paese. La Festa del SS. Crocifisso è la festa più tradizionale e antica del luogo.

Cosa vedere : Riserva Naturale di Torre Salsa, Chiesa Madre, spiaggia di Siculiana Marina.
Cosa gustare: piatti tipici a base di pesce, fra cui, la minestra di seppie.
Prenota Online il tuo Albergo
WebTV
Farm Cultural Park