Comuni > Raffadali > Monumenti e chiese di Raffadali

Monumenti e chiese di Raffadali

Sul monte Guastanella si trovano i suggestivi ruderi di un castello rupestre di origine araba; unica nel suo genere, la roccaforte fu espugnata nel XI secolo dai normanni che segnarono la fine dell’egemonia saracena. Ancora oggi, lo stretto dedalo di viuzze dei quartieri più antichi di Raffadali, rivela l’originario assetto urbano tipicamente arabo. Il centro del paese è il piano Progresso, dove si fronteggiano il settecentesco Palazzo Baronale, e la Chiesa Madre del XVI secolo; all’interno di quest’ultima, nella navata destra, si conserva un sarcofago romano del II sec d.c. raffigurante il ratto di Proserpina: la pregevole fattura, ricchezza e plasticità dei personaggi rappresentati, ne fanno uno delle massime espressioni della scultura romana in Sicilia.

Raffadali

distanza da Agrigento km 16; abitanti 13400; altitudine m.420

Raffadali fu fondata nel 1507 sul luogo di un preesistente casale arabo ( rahal-afdal = villaggio eccellentissimo), al centro di un territorio intensamente popolato sin dalla notte dei tempi: lo confermano le numerose e differenti testimonianze archeologiche dislocate intorno al paese. Altri beni di rilevante interesse sono il Castello d’origine araba e la Chiesa Madre, che ospita all’interno un magnifico sarcofago d’epoca romana. La fertile campagna che circonda il paese, produce gustose mandorle, da cui si è sviluppata una rinomata pasticcieria, e fave, utilizzate nella preparazione del “maccu”: pietanza che è divenuta una delle più tipiche e rinomate della gastronomia siciliana.

Cosa vedere: Castello arabo (Monte Guastanella) sarcofago romano (nella Chiesa Madre); Biblioteca comunale (reperti archeologici) e necropoli (cozzo Busonè, c.da Terravecchia, c.da Grotticelle)
Cosa gustare: prodotti da forno, fra tutti, i cudduruna (schiacciate di pane farcite con bietola, patate, cipolla, olive nere, formaggio e pomodoro); il "maccu" (purea di fave secche); pasticciera e gelateria, in particolare, a base di mandorla e pistacchio.
Prenota Online il tuo Albergo
WebTV
Farm Cultural Park