Comuni > Montallegro > Laghetto Gorgo

Laghetto Gorgo

Il Laghetto Gorgo, oasi gestita dalla LIPU, è un importante luogo di sosta e di nidificazione per numerosi tipi d’uccelli: dai migratori, ai palmipedi, dai trampolieri, ai passeriformi come l’usignolo di fiume; vi si possono avvistare in qualunque periodo dell'anno cormorani, folaghe,svassi, aironi cinerini, fenicotteri, moriglioni e morette e, qualche volta, il raro airone rosso. Lungo le sue rive è facile vedere la rara tartaruga palustre europea. L'oasi è meta di appassionati della natura soprattutto degli amanti di birdwatching.

Montallegro

distanza da Agrigento km 34; abitanti 3.300; altitudine m. 100

L’antico nucleo abitativo, d’origine seicentesca, sorgeva sul Monte Suso, immediatamente alle spalle dell’abitato attuale; sul dirupato monte, sono visibili i suggestivi ruderi dell’antico borgo,a cui si accede attraverso un sentiero intagliato nella roccia.
Gli abitanti vissero in questi luoghi fintanto che le incursioni piratesche resero malsicura la regione circostante. Dopodiché la popolazione si spostò gradualmente più a valle, sia per l'impossibilità di ulteriore espansione, sia per la difficoltà di approvvigionamento di acqua. Nelle immediate vicinanze del paese vi è l’oasi naturalistica del Laghetto Gorgo, in cui si possono avvistare rari uccelli migratori. Proseguendo verso il mare che dista pochi chilometri dalla cittadina, si giunge alla magnifica baia di Bovo Marina.

Cosa vedere :
Monte Suso (ruderi dell’antico borgo), Laghetto Gorgo; spiaggia di Bovo Marina.
Cosa gustare: piatti tipici, soprattutto a base di pesce, fra cui la rinomata pasta con le sarde.
Prenota Online il tuo Albergo
WebTV
Farm Cultural Park